Audit energetici: come migliorare l’efficienza nelle aziende?

Avete mai sentito parlare di audit energetici? Sono provvedimenti, resi obbligatori dal Decreto legislativo 102/2014. In base agli audit le aziende devono verificare i propri consumi energetici ogni 4 anni, secondo al piano di azione nazionale per l’efficienza energetica.

La prossima revisione, fissata al 2019, si baserà sui dati raccolti nel 2018. Perciò le aziende che non hanno ancora raccolto i dati sul consumo energetico, devono mettersi a norma nel breve termine.

A chi si rivolge l’audit energetico

Il Decreto legislativo 102/2014 si rivolge a due tipologie di aziende:

  • grandi aziende per numero di dipendenti: società che contano più di 250 dipendenti, con un fatturato annuo superiore a 50 milioni di euro o un bilancio annuale di oltre 43 milioni di euro;
  • imprese energivore: società ad alta intensità energetica comprese nella lista CSEA, cioè la Cassa per i Servizi Energetici Ambientali.

Cosa cambia nella normativa

Uno dei cambiamenti più importanti della prossima revisione sarà il controllo ferreo su chi esegue l’audit. Infatti, mentre nel 2015 qualsiasi società di revisione energetica o società di servizi energetici poteva eseguire gli audit senza bisogno di alcun requisito speciale, dal 2019 gli audit potranno essere eseguiti solo da enti certificati.

Come mettersi a norma

Come dicevamo, la scadenza per la raccolta dei dati del 2018 è a breve, quindi le aziende sono ancora in tempo per mettersi a norma.

Da dove partire? Innanzitutto esaminare con un consulente esperto e di fiducia tutte le modalità di compliance, per trasformare l’obbligo degli audit in un’opportunità per l’azienda.

Inoltre un’azione di monitoraggio completa consente di:

  • individuare le fonti di spreco energetico che pesano sull’azienda; 
  • identificare i miglioramenti da apportare agli impianti;
  • prevedere i guasti prima che si verifichino;
  • definire interventi di ammodernamento ed efficientamento operativo.

Se siete titolari di una grande azienda o di un’impresa energivora e volete saperne di più, contattateci per ulteriori informazioni.

2018-04-05T23:50:52+00:00
- INFORINNOVABILI.IT -

OTTIENI PREVENTIVI GRATUITI

close-link