CO2 obiettivo 2020: la Cina taglia il traguardo con tre anni di anticipo

Buone notizie sul fronte riduzione carbon intensity. La Cina ha messo il turbo e con ben tre anni di anticipo, rispetto a quanto stabilito a Parigi nel 2015, raggiunge il suo obiettivo: riduzione della CO2 entro il 2020.

Obiettivo raggiunto in anticipo

A riportare la bella notizia è stata l’agenzia di stampa nazionale, Xinhua. Nel 2017 la Cina ha tagliato di oltre il 45% l’intensità della produzione e della presenza di carbonio nel paese, cioè la quantità di anidride carbonica rilasciata nell’atmosfera per unità di Pil. Il confronto è stato fatto con il livello di CO2 che era stato registrato nel 2005.

Il traguardo del -45% di carbon intensity era previsto per il 2020, ma arriva appunto con tre anni di anticipo. Un dato che fa ben sperare per la situazione globale e può stimolare gli altri paesi a equiparare la Cina o, semplicemente, a spingere sull’acceleratore.

Per rispettare tutti gli impegni presi a Parigi nel 2015, Pechino adesso dovrà abbattere le emissioni di anidride carbonica del 60-65% (in rapporto al Pil) entro il 2030. Anche questo dato è paragonato a quello del 2005.

La strategia cinese

Come ha fatto la Cina ha tagliare il traguardo con così largo anticipo?
Il segreto è una strategia basata sulla falsariga del sistema ETS europeo (Emissions trading scheme): infatti, lo scorso dicembre, il colosso asiatico ha fatto partire una prima versione ridotta del mercato nazionale della CO2, riuscendo così a coprire e a riorganizzare il settore energetico. Da questa strategia, momentaneamente, sono state lasciate fuori tutte le altre industrie. Non è perciò difficile pensare che sarà proprio da questo punto che la Cina ripartirà per raggiungere l’obiettivo del 2030.

Ricordiamo che la nazione è ancora in parte macchiata dal disastro della petroliera Sanchi, avvenuto a inizio anno nel Mar Cinese in circostanze ancora misteriose, i cui danni sono ancora difficilmente quantificabili.

Ci auguriamo che questo nuovo traguardo raggiunto sia d’ispirazione per i paesi dell’UE e che altre nazioni riescano a raggiungere i loro obiettivi con largo anticipo.

2018-04-20T15:15:17+00:00
- INFORINNOVABILI.IT -

OTTIENI PREVENTIVI GRATUITI

close-link