Mini-guida per risparmiare sulla bolletta di luce e gas 

Vorreste conoscere le offerte più vantaggiose su luce e gas e risparmiare, finalmente, sulla bolletta?
Per coloro che fossero interessati, oggi vediamo insieme come si può ottenere una simulazione di offerta per le proprie forniture di luce e/o gas.

Mini-guida per ottenere una simulazione

Per prima cosa bisogna digitare nella barra di ricerca web l’indirizzo www.arera.it. L’ARERA è l’Autorità di Regolazione per l’Energia delle Reti e dell’Ambiente.
Una volta all’interno del sito, basterà cliccare sulla mascherina in alto a destra, che è di colore giallo, e successivamente sulla voce “servizi”.

Dopodiché si apre un menu tendina e la voce su cui si deve cliccare è di “trova offerte”. Al centro pagina comparirà quindi un riquadro con una lente di ingrandimento sulla quale c’è scritto “trova”. Anche in questo caso dovremo cliccarci sopra.

Sarà poi possibile selezionare una fornitura a scelta tra luce o gas o entrambe e dovremo selezionare il CAP del comune dove si trova il contatore del quale fare una comparazione.
Il passaggio successivo è quello di spuntare se la fornitura è residenziale oppure no e se vogliamo una comparazione monoraria o multioraria.

Altre voci da inserire sono la “potenza installata” del contatore e il consumo annuo. Non preoccupatevi se non sapete dove reperire queste informazioni: entrambi i dati sono rilevabili dalla bolletta stessa.
In seguito basta scegliere se si vuole una offerta a prezzo bloccato o variabile e spuntare la casella corrispondente.

Arrivati a questo punto il sito dell’ARERA ci restituirà un elenco di offerte con il “servizio di maggior tutela” a farci da termine di paragone. Vi verranno inoltre mostrate indicate sia la denominazione dell’offerta, sia la compagnia che la offre.

Come vedete è estremamente semplice e intuitivo utilizzare il sito dell’ARERA, nonché molto comodo per avere una simulazione della tariffa su luce e gas. Finalmente scegliere dove sottoscrivere il contratto per la fornitura sarà facile.

Sperando che la mini-guida sia stata d’aiuto, vi invitiamo a scriverci per maggiori informazioni.